FLOR

Il mio amore per le arti visive é nato in Argentina, tra i laboratori di disegno che frequentavo dopo la scuola e le passeggiate con Boni, la mia cagnetta, nella colorata campagna che circondava il quartiere.

Qualche anno più tardi, durante la curiosità dell’ adolescenza, ho maturato quell’ apertura verso la spiritualità che mi accompagna anche oggi, presente nella mia vita e protagonista nelle mie tele.

Durante il processo creativo l’ utilizzo di tecniche energetiche di riequilibramento e di guarigione, e in particolare la pratica del Reiki e del Theta Healing, mi permette di entrare maggiormente in connessione con i messaggi dell’inconscio che desiderano uscire allo scoperto, e di caricare le mie opere di intenti e sentimenti positivi.

Nel mio personale percorso di crescita, l’ arte dà un volto alle percezioni, rivede da una prospettiva più ampia alcuni vissuti e fissa, quasi come un diario, ciò che imparo dal mondo e dall’esistenza. A fare da veicolo lo stile gestuale e spontaneo della pittura intuitiva, sospeso tra il figurativo e l’astratto, in cui le immagini sfumano i loro contorni per lasciare spazio alle manifestazioni interiori.